Cic edizioni internazionali
Giornale Italiano di Psico-Oncologia

Studio pilota sulla rappresentazione mentale di malattia in pazienti ematologici

Articolo Originale, 51 - 57
Contrassegna l'articolo
Abstract
Full text PDF
Nella prospettiva del processo di accettazione e di adattamento alla malattia, la comunicazione delle informazioni relative al trattamento risponde ad un bisogno essenziale del paziente. Spesso la comunicazione delle informazioni da parte del medico non corrisponde automaticamente a una presa di coscienza da parte del paziente in quanto, il processo con cui egli attribuisce significato alle informazioni ricevute è complesso e costituito da livelli successivi, in cui si comincia a comprendere la propria situazione e ad accettarla a livello emotivo. Inoltre, la consapevolezza di malattia attiverebbe una serie di risorse emotive funzionali alle fasi del processo di adattamento e di accettazione della malattia. L’obiettivo di questo lavoro è conoscere le opinioni dei pazienti circa la loro malattia nella misura in cui si ritiene che un individuo disponga di un sistema attivo di acquisizione delle informazioni che lo induce a produrre una rappresentazione mentale della malattia restituendo una risposta emozionale alla patologia. Sono stati coinvolti 30 pazienti adulti, 24 femmine e 6 maschi (età media 49,10, DS 15,28) in prima linea di trattamento chemioterapico per diagnosi ematologiche presso i reparti di degenza e day Hospital. A tutti i pazienti è stato somministrato l’IPQ-R (Illness Perception Questionnaire) un questionario che consente di ottenere un quadro abbastanza completo della rappresentazione mentale della malattia. Infine, con il supporto dell’SPSS tutti i dati raccolti sono stati elaborati al fine di stilare i risultati.

Vol. 19 (No. 1-2) 2017 Gennaio - Dicembre

  1. Qualità della morte e psiconcologia transpersonale in Hospice
    Aragona M., Lipari E., Maisano G.
  2. Una nota sul “paziente antipatico”
    Artioli F., Secchi C.
  3. Bisogni, ansia, depressione, distress, coping nei pazienti in trattamento chemioterapico di prima linea, nei Day Hospital di Castellaneta e Taranto del Dipartimento Onco-ematologico dell’ASL TA
    Caforio D., Montanaro R., Monaco M., Scafato A., Pisconti S.
  4. Il lavoro di équipe e il lavoro di rete in oncologia
    Caligiani L., Taddeo M.
  5. Distress nella malattia tumorale: caratteristiche dei pazienti afferenti ad un ambulatorio di Psiconcologia
    Costantini A., Iuso A., Navarra C., Brunetti S., Di Carlo A.
  6. Un modello di servizio territoriale per la psiconcologia
    De Simone R., Federici A., Costantini A.
  7. La musicoterapia nel fine vita - Interventi terapeutici nelle fasi avanzate di malattia
    Di Domenico M., Vadini V.
  8. L’importanza dell’approccio psico-oncologico nella determinazione del disagio provocato dalla disfunzione sessuale iatrogena, dopo trattamento con brachiterapia endovaginale (BRT) esclusiva, in pazienti operate per eteroplasia dell’utero a rischio interme
    Piro F., Massenzo A., Martilotta A., Marafioti L.
  9. Istantanee dei pazienti oncologici che si rivolgono al servizio di consulenza oncogenetica: uno studio preliminare
    Valente M., Godino L., Turchetti D., Grandi S.
  10. In ricordo di Jimmie Holland
    Caboara Luzzato P.
Last Viewed articles: la lista degli ultimi x visitati.
  1. Studio pilota sulla rappresentazione mentale di malattia in pazienti ematologici
    Di Francesco G., Ballarini V.
credits