Cic edizioni internazionali
Giornale Italiano di Psico-Oncologia

La paranoia fondativa come impossibile elaborazione del dolore.
Istituzione, mito fondativo e pensiero magico

Articolo Originale, 11 - 18
Contrassegna l'articolo
Abstract
Full text PDF
Questo breve lavoro prova a dare senso ad una situazione di stallo istituzionale che si è notato per alcuni anni all’interno di un Servizio Ospedaliero di Oncoematologia Pediatrica. Il Reparto, nato da un’associazione di genitori e con l’assunzione di un
Primario proveniente dall’esterno, è stato vissuto da sempre in maniera ambivalente dall’istituzione madre: a un’estrema gratitudine fa da contraltare un vivo risentimento per l’invasione del sacro confine (istituzionale) della stessa e quindi per la denuncia delle
mancanze istituzionali che, senza dubbio, la fondazione di un servizio dall’esterno ha denunciato al territorio. Con questo testo, risultato di un progetto di cura del contesto, si prova a delineare un’idea di lavoro possibile sui rapporti tra il Servizio e l’Istituzione
protagonisti dello scritto, nonché a portare un contributo di esperienza alla letteratura sul mentale dell’istituzione e la fondazione dei Servizi di cura.
credits