Cic edizioni internazionali
Giornale Italiano di Psico-Oncologia

L’importanza dell’approccio psico-oncologico nella determinazione del disagio provocato dalla disfunzione sessuale iatrogena, dopo trattamento con brachiterapia endovaginale (BRT) esclusiva, in pazienti operate per eteroplasia dell’utero a rischio interme

Articolo Originale, 47 - 58
Contrassegna l'articolo
Abstract
Full text PDF
Il trattamento del cancro endometriale prevede chirurgia e radioterapia, per prevenire recidive e/o metastasi, erogata a fasci esterni (EBRT) o brachiterapia (BRT). Anche il trattamento BRT può provocare fibrosi permanente della vagina e conseguente disfunzione
sessuale, quindi diminuzione del desiderio e dei rapporti sessuali. In letteratura si nota che è difficoltoso esaminare l’argomento, difatti la percentuale di risposte ai questionari di autovalutazione somministrati ai pazienti varia dal 43 al 68%. Nessun Autore esamina la variazione psicologica dovuta al danno iatrogeno ricevuto. In questo lavoro si evidenzia l’importanza dell’approccio psico-oncologico per superare tali limiti. Abbiamo anche esaminato l’adeguatezza delle informazioni ricevute prima del trattamento riguardo
l’insorgenza e la prevenzione del danno da BRT. La percentuale di risposte è stata 89%, nel sottogruppo sessualmente attivo 100%. In tutte le aree esaminate abbiamo registrato notevoli disagi (rapporti sociali, intimità di coppia, impatto BRT sulla sessualità, rapporto medico-paziente). Il 13% ha richiesto supporto psicologico.

Vol. 20 (No 1-2) 2018 Gennaio - Dicembre

  1. Storytelling in ospedale: uno strumento di supporto alla narrazione di sé in pazienti adolescenti
    Astarita R., Grieco A., Capasso R., Pinto A.
  2. A gonfie vele contro il cancro. Un progetto di Terapia dell’Avventura nel percorso di cura
    Basso A., Mastronunnzio
  3. La paranoia fondativa come impossibile elaborazione del dolore. Istituzione, mito fondativo e pensiero magico
    Colavero P.
  4. Aspetti psicologici del Trapianto di Cellule Staminali Emopoietiche (TCSE) nei pazienti pediatrici, nei fratelli donatori e non donatori
    De Marchi B., Scarponi D.
  5. La comunicazione medico paziente nella Leucemia Mieloide Cronica: esperienze formative con gli ematologi
    Pennella A., Binotto G., Breccia M., Gozzini A., Pregno P., Stagno F., Ragonese A.
  6. “Ti liberi dei cadaveri che abbiamo dentro di noi”: la psicoterapia psicodrammatica e il tema della morte nei pazienti oncologici
    Poli S., Brusa F., Fossati I., Vegni E.
  7. Intervento psicoeducazionale di gruppo per pazienti prostatectomizzati: uno studio pilota in Italia
    Toccafondi A., Bonacchi A., Miccinesi G., Muraca M.G., Della Corte S., Ottaviano M., Lapini A., Villari D., Bigazzi B., Assalone P., Marchi L., Conversano C., Mancino M., Franchi G.
Last Viewed articles: la lista degli ultimi x visitati.
  1. L’importanza dell’approccio psico-oncologico nella determinazione del disagio provocato dalla disfunzione sessuale iatrogena, dopo trattamento con brachiterapia endovaginale (BRT) esclusiva, in pazienti operate per eteroplasia dell’utero a rischio interme
    Piro F., Massenzo A., Martilotta A., Marafioti L.
credits